IL CITTADINO - QUINDICINALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI BRESCIA

IL CITTADINO

Contiene le dichiarazioni dei massimi rappresentanti della Democrazia Cristiana del tempo, all'interno del foglio cittadino – organo informativo del partito di maggioranza relativa – che commentano l'evento stragista: Rossini (“Infamia senza precedenti”, Boni  (“Profondo dolore”), Gitti (“Violenza cinica e intollerabile”), Pedini (“Vile gesto”), Prandini (“Attacco alle istituzioni”), Martinazzoli (“Disegno criminoso”) e Padula (“Violenza eversiva”).

IL CITTADINO

Ancora un numero del periodico della Democrazia Cristiana di Brescia che si occupa della strage, seppur non in maniera esclusiva. Incalzano altri avvenimenti: l'esito delle elezioni regionali in Sardegna, la crisi del governo Rumor, ecc. Relativamente alla strage da segnalare la nota in prima pagina ed i documenti sull'eccidio stilati dal Movimento Giovanile democristiano e dal Comitato Regionale Lombardo, proposti ai lettori del partito.

IL CITTADINO

Numero interamente dedicato alla cronaca delle manifestazioni svoltesi in concomitanza con la celebrazione dei funerali delle vittime della strage. Gli articoli: “Salvare la democrazia”, “Stroncare le trame nere” , “Il documento della D.C. Bresciana”, ”Il documento del Comitato Centrale”.

Subscribe to RSS - IL CITTADINO - QUINDICINALE DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA DI BRESCIA