TELEGIORNALE

TELETUTTO

L'annuncio della sentenza della Cassazione che conferma le condanne all'ergastolo di Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte emesse dalla Corte d'Assise d'Appello di Milano il 22 luglio 2015. Interviste agli avvocati di parte civile, a Arnaldo Trebeschi a Alfredo Bazoli e Manlio Milani.

TELETUTTO

Consueto servizio televisivo in occasione del 41º anniversario della strage di Brescia. Oltre alla cronaca della manifestazione in ricordo delle vittime, la redazione ha realizzato interviste a Emilio Del Bono (sindaco), Manlio Milani (presidente Associazione dei Caduti di Piazza della Loggia), Pier Luigi Dell'Osso (procuratore generale). Immagini anche della posa di nuove formelle che hanno allungato il “percorso della memoria”, ideato per rendere omaggio a tutte le persone uccise dal terrorismo.

TELETUTTO

Servizi giornalistici dedicati alle manifestazioni tenutesi nella ricorrenza del 40º anniversario della strage. Immagini della commemorazione tenuta in piazza, con ampi stralci del discorso di Arnaldo Trebeschi e le interviste a Franco Castrezzati e Manlio Milani.

RETEBRESCIA

Immagini delle manifestazioni svoltesi per il 40º anniversario della strage di Brescia. Nei servizi: ampi stralci del discorso tenuto da Arnaldo Trebeschi, interviste a Giuliano Pisapia (sindaco di Milano), Emilio Del Bono (sindaco di Brescia) e Virginio Merola (sindaco di Bologna). Infine video del “Percorso della Memoria” con il parere di Carlo Arnoldi (presidente delle Vittime di Piazza Fontana).

TELETUTTO

Il telegiornale annuncia la sentenza della Cassazione – V Sezione penale – in riferimento al processo per la strage di Brescia (“Magg+5). L'esito è il seguente: per Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte viene annullata la sentenza d'assoluzione, mentre vengono rigettati i ricorsi della Procura e delle Parti Civili nei confronti di Delfo Zorzi e Francesco Delfino. Quindi ci sarà un nuovo dibattimento nei confronti dei soli Maggi e Tramonte. Seguono alcune interviste agli avvocati Piergiorgio Vittorini, Alessandro Magoni, Renzo Nardin ed Andrea Ricci.

BRESCIA PUNTO TV

Sintesi delle manifestazioni che si sono tenute in occasione del 39º anniversario della strage di Brescia. Ospite di rilevo il Presidente del Senato Piero Grasso.

PRIMO CANALE

Alle ore 13,30 tocca al Primo Canale della televisione di Stato annunciare al paese l'avvenuta strage. A dare l'annuncio in apertura del telegiornale è Ottavio Di Lorenzo che comunica ai telespettatori quanto accaduto nel corso della mattinata in città: “Cominciamo subito del gravissimo e criminale attentato di Brescia, dove una bomba esplosa durante una manifestazione antifascista organizzata dalle federazioni provinciali dei tre sindacati Cisl, Cgil e Uil e dal Comitato antifascista cittadino ...”.

PRIMO CANALE

Il notiziario – edizione delle ore 20 – annuncia la notizia principale: l’attentato compiuto nella mattinata a Brescia in Piazza della Loggia. Ad aprire il telegiornale Lello Bersani che traccia un bilancio – peraltro ancora provvisorio - della strage: 6 morti e 94 feriti. Nonostante il trascorrere di alcune ore dall’evento, soltanto cinque dei deceduti hanno potuto trovare un nome, il sesto risulta ancora non identificato, a dimostrazione di quale terribile scempio l’ordigno ha provocato nelle persone che si trovavano nelle vicinanze dell’epicentro dell’esplosione.

TELETUTTO

Cronaca della manifestazione riguardante la “Staffetta della verità e della giustizia” che ogni anno accomuna – mediante una maratona podistica - alcune delle città coinvolte da episodi stragisti: Bologna, Milano e Brescia nel  nostro caso. Cerimonia che consiste nella nostra città nella deposizione, da parte dei partecipanti/atleti, di un omaggio floreale alla stele dei Caduti di piazza della Loggia. Fulvio Manzoni intervista Manlio Milani a proposito degli intenti dell'iniziativa.

TELETUTTO

Tre i servizi dedicati all'anniversario della strage. Il primo inerente le manifestazioni tenutesi sul luogo dell'eccidio con brani dell'intervento di Alfredo Bazoli ed un'intervista al segretario confederale della CISL Giorgio Santini. Notizie anche della manifestazione alternativa ed antifascista organizzata dal "Collettivo Studenti in lotta" e dal C.S.A. "Magazzino 47". Cronaca dell'incontro Comune e Associazione dei familiari della vittime con interviste del sindaco Adriano Paroli e del Procuratore capo di Brescia Giancarlo Tarquini.

TELETUTTO

Ore di attesa dell'esito processuale del dibattimento di 1º grado cd. “Maggi+altri”. Continua la camera di consiglio presso l'Hotel ACI, dove da qualche giorno sono riuniti il presidente della corte Fischetti ed i giudici popolari chiamati a determinare la sentenza dell'ennesimo processo per la strage del 28 maggio 1974 in piazza della Loggia a Brescia, a distanza ormai di ben 36 anni dai fatti. Dibattimento cominciato nel novembre del 2008 e in via di conclusione dopo circa due anni di udienze.

RETEBRESCIA

Notiziario dedicato quasi esclusivamente alla cronaca delle manifestazioni che sono state organizzate per l'anniversario della strage di Brescia. Interviste al sindaco di Brescia Adriano Paroli, a Manlio Milani in rappresentanza della vittime e ad un testimone dell'eccidio. Segue la lettura del messaggio che il presidente della Camera Gianfranco Fini (A.N.) ha indirizzato alla città di Brescia e le immagini della mostra d'arte tenuta in piazza dagli studenti del liceo artistico “Olivieri” e del corteo di protesta degli studenti delle scuole superiori.

RETEBRESCIA

Due i servizi giornalistici proposti dal telegiornale di Retebrescia. Il primo ha come riferimento l'udienza del processo per la strage (“Maggi + altri”) nel corso della quale ha deposto Andrea Arcai, riferendo alla Corte alcune circostanze relative alle sue frequentazioni dell'epoca. Nella successiva intervista egli ricorda come il suo “ingresso” nell'istruttoria condizionò il lavoro del padre Giovanni che stava indagando sul Movimento di Azione Rivoluzionaria di Carlo Fumagalli.

BS TELENORD

Sintesi delle diverse manifestazioni che la Casa della Memoria in collaborazione con il Comune di Brescia ha messo in cantiere con l'approssimarsi dell'anniversario della strage di Brescia. Interviste a Manlio Milani (presidente dell'Associazione delle Vittime di Piazza della Loggia) e Adriano Paroli (sindaco di Brescia).

BS TELENORD

Udienza del processo di 1º grado “Maggi + altri,” con l'audizione di due testimoni: Giuseppe Breda e l'avvocato Giorgio Savi. I testi vengono sentiti a proposito di una cena nel corso della quale Ugo Bonati avrebbe ammesso di aver indirizzato - con la sua falsa testimonianza - le indagini sulla bomba del 28 maggio, sollecitando l'attenzione degli inquirenti nei confronti degli imputati della cd. “pista bresciana”. Questo a seguito di una promessa di elargizione in danaro da parte dell'allora capitano Delfino.

Pagine

Subscribe to RSS - TELEGIORNALE